Torna a LEVANTO 1░
Gli educatori dell'AGESCI, i Capi, lavorano insieme in ogni gruppo per costruire in modo corresponsabile il progetto educativo, in relazione alle esigenze dei ragazzi e dell'ambiente. Nella ComunitÓ Capi ciascun educatore trova un luogo di formazione permanente ed ha occasione di frequentare Campi-scuola di approfondimento metodologico ed educativo. La struttura organizzativa dell'AGESCI prevede una metodologia democratica nel decidere le linee prioritarie di impegno e nell'eleggere i responsabili a livello locale, regionale e nazionale.

Uno degli strumenti che i capi utilizzano in Co.Ca. per fare il punto della propria situazione Ŕ il Progetto del capo. Con l'aiuto di una griglia di domande che abbracciano "la vita, l'universo e tutto quanto" il Capo individua i punti nei quali ritiene di dovere fare dei miglioramenti e su di essi prende degli impegni, possibilmente in forma scritta (...scripta manent) e li comunica agli altri membri della comunitÓ. Fin qui il Progetto, che va poi verificato comunitariamente.
Ecco i magnifici che tirano la carretta...
RICCARDO GALLESE CAPO GRUPPO, CAPO CLAN E CAPO REPARTO
LAURA DARETTI CAPO GRUPPO, MAESTRA DEI NOVIZI
ALICE RANERI CAPO  BRANCO
PAOLO COLOMBO AIUTO CAPO BRANCO
SALVATORE ADDAMO CAPO BRANCO
ALBA VIVIANI CAPO REPARTO
RAFFAELLA CORRADI CAPO FUOCO E AIUTO CAPO BRANCO
DON ALESSANDRO CHIANTARETTO A.E.